reporter in erba ?

Cerchiamo ragazzi in gamba che vogliano scrivere brevi articoli e news in qualche modo collegate al mondo degli studenti. Mandaci un'email a info@asvp.it se ti interessa.

sala studi

Vieni a studiare in sala studi Forzinetti! Siamo in piazza XX settembre in pieno centro!
 

login

utente:
password:
| salva password

prima pagina

non disponibile
prima pagina in aggiornamento! attendi alcuni secondi e poi ricarica la pagina !

pubblicità

Territorio
.
Via libera all'acquisizione della Caserma Garibaldi da parte del Comune
 14:58 sabato 24 novembre 2007
Venerdì 16 novembre la giunta ha dato il via libera alla procedura per l'acquisizione della Caserma Garibaldi. L'Obiettivo è riqualificare l'intera piazza Repubblica, dal punto di vista urbanistico, viabilistico e di destinazione.

«La delibera – ha spiegato il sindaco Attilio Fontana – rispetta uno dei punti più importanti inserito nel programma elettorale: acquisire la caserma significa riqualificare piazza Repubblica, per l'arredo urbano, l'assetto viabilistico e ladestinazione stessa della piazza, facendone un luogo attrattivo e vivibile pienamente per la città. Il primo passo per intervenire sulla piazza è proprio l'acquisizione, così il Comune diventerebbe proprietario di tutta la zona. La delibera sarà ora trasmessa alla commissione, e il 22 novembre è inserita nell'ordine del giorno del Consiglio Comunale. Dopodiché potrà essere inoltrata all'Ufficio del Demanio a cui chiederemo di procedere con massima sollecitudine».

Per quanto riguarda gli interventi sulla caserma, la giunta ha precisato che non si tratta di una ristrutturazione. «Negli incontri avuti con la Soprintendenza – ha detto il vicesindaco Gianpaolo Ermolli – si è chiarito che la parte storica e di valore è quella frontale. Il progetto che si presenta è quindi complessivo, mantenendo la parte dello stabile in un nuovo contesto che interessa tutta la piazza».

Il costo dell'acquisizione è di 2 milioni 450mila euro: la spesa sarà sostenuta dal Comune utilizzando in parte gli oneri derivanti dalla costruzione degli alberghi per i mondiali di ciclismo. Per la riqualificazione, il Comune procederà con un project financing, con l'intervento di privati interessati. Punto fermo, la realizzazione di una sala polifunzionale. «Le stagioni teatrali vanno benissimo – precisa il sindaco -. E' ora che Varese si meriti un teatro stabile. Con l'acquisizione della caserma possiamo procedere su questa strada».

Maria Elena Catelli, ufficio stampa del comune di Varese

Add to Googlecommenti rss2feed

nessun commento presente
per inserire un commento effettua il login

page written in 0,07 seconds

post<li>