reporter in erba ?

Cerchiamo ragazzi in gamba che vogliano scrivere brevi articoli e news in qualche modo collegate al mondo degli studenti. Mandaci un'email a info@asvp.it se ti interessa.

sala studi

Vieni a studiare in sala studi Forzinetti! Siamo in piazza XX settembre in pieno centro!
 

login

utente:
password:
| salva password

prima pagina

non disponibile
prima pagina in aggiornamento! attendi alcuni secondi e poi ricarica la pagina !

pubblicità

Cronaca
.
Basta secchiate, l'aula chiude a mezzanotte
 10:53 martedì 13 aprile 2010

"Da VareseNotizie"

VARESE - Quello degli writers non è l'unico problema degli universitari che usufruiscono dell'aula studi in piazza XX Settembre. L'aula è diventata troppo piccola per tutti e, da qualche tempo, l'amministrazione ha anche deciso di chiudere a mezzanotte.

L'aula Forzinetti è un piccolo mondo a parte: all'interno si trovano studenti di tutte le nazionalità e che intraprendono studi del tutto differenti. Tra loro si è creato un equilibrio tale da considerarsi una vera e propria grande comunity, che condivide le fatiche che la cultura comporta. Il fatto che per la prima volta vi sia un presidente straniero è un forte messaggio.

TROPPO PICCOLA

Purtroppo i problemi non mancano: l'aula non riesce a soddisfare l'utenza. Il nuovo spazio studi, promesso agli studenti della Provincia, non è ancora aperto e durante le sessioni di esame o nel week end, quando biblioteca e università sono chiuse, non c'è posto per tutti. "E' incredibile – dichiara il presidente Asvp -: c'è chi và a recuperare sedie al Go go fruit, il bar in piazza, per poter studiare, chi si siede sui porta ombrelli e chi, invece, decide di andarsene".

SI CHIUDE A MEZZANOTTE

Il Consiglio Asvp firmerà un accordo con il comune affinchè l'aula chiuda le porte a mezzanotte: mentre prima chi doveva studiare poteva, grazie ad un tacito accordo tra amministrazione e studenti, rimanere all'interno delle mura e proseguire anche tutta notte, con la condizione di non disturbare il vicinato e non danneggiare la struttura; ora l'aula dovrà essere vuota. La decisione è stata valiata per poter tutelare maggiormente sia gli studenti, costringendoli a maggior ore di sonno, e lo stabile, in questo modo sempre supervisionato. Per la chiusura verrà predisposto un custode. "Non a tutti gli studenti, però, questa limitazione piace. Tutti conosciamo la vita degli universitari: c'è chi ha l'abitudine di studiare la notte, per impegni lavorativi che lo occupano nella giornata, c'è anche chi, il giorno prima dell'esame, perde il sonno e decide di fare la full immersion di studio per poi andare direttamente all'appello, e magari non hanno le condizioni adatte per poterlo fare tra le mura domestiche. Siamo già fortunati ad avere un luogo che ci permetta di studiare sino a tarda serata, questo lo sappiamo, ma in molti vorrebbero poterlo fare anche la notte".

Valeria Deste

( VareseNotizie )

Add to Googlecommenti rss2feed

nessun commento presente
per inserire un commento effettua il login

page written in 0,28 seconds

post<li>